Pubblicato da: aizercast | ottobre 16, 2010

Utuber Fest 2010, il nostro report

Venerdì sera scorso (15 ottobre) ho partecipato all’Utuber Fest edizione 2010, oramai è diventato l’appuntamento fisso di ottobre da 3 anni a questa parte.

Come per gli anni passati, la location dell’evento è la Sala dei Duecento presso Eataly Torino.

12 le spine a nostra disposizione che hanno erogato incessantemente le birre di 10 birrifi artigianali (ok, non tutti proprio artigianali). Di tutte le spine, tre erano delle vere e proprie prelibatezze: la Xyauyù del birrificio Baladin, in anteprima mondiale la Lune, sempre di Baladin e la Hoppycat della Birra del Borgo, altra anteprima mondiale.

La formula è quella di sempre, si può acquistare l’assaggio singolo al costo di 2 euro (25 cl. di birra nel Teku) oppure una tessera da 10 euro che da diritto a 6 assaggi.

Purtroppo la Xyauyù era fuori dalla degustazione, ma la si poteva prendere a parte pagando 5 euro per 10 cl. Lo abbiamo scoperto solo in loco, non abbiamo letto il blog di Diego come hanno fatto gli amici di BirraZen e ci siamo rimasti un po’ male (non è stato affatto pubblicizzato e l’idea di potere assaggiare la birra ossidata di Teo Musso a soli 2 euro era veramente allettante).
.

La prima birra che ho assaggiato è stata la Lune di Baladin, una speciale ad alta fermentazione (plato 25) presentata in anteprima mondiale proprio all’Utuber Fest 2010. La descrizione sulla brochure dice:

La birra Lune è dedicata ai grandi vini italiani e verrà affinata. Presentata in anteprima, prima dell’invecchiamento nelle botti di legno. Prodotta con malto d’orzo e farro, limpida, dorata, di corpo persistente e diabolicamente elegante. Profumi di moscato e fresche erbette.

Devo dire che a mio gusto risultava un pelo acidula (forse la presenza del farro) ed estremamente dolciastra, ma si è accompagnata molto bene al mio pollo arrosto di De Petris con patatine fritte (un pollo arrosto veramente strepitoso!).

Ho proseguito poi con la Hoppy Cat della Birra del Borgo, un’altra anteprima mondiale, una dark IPA che ha contrastato la dolcezza della Lune con il suo amaro profumatissimo merito del luppolo americano utilizzato (non sono riuscito a capire bene quale sia, azzardo il Cascade). Riporto anche qui la descrizione della brochure.

Birra colore caffé, delicata al naso, con sentori di tostatura. In bocca sorprende l’intensità delle note resinose e luppolate, tipiche del luppolo americano che si utilizza, che vanno a fondersi con le nuances di torrefatto. Sorprende la facilità di beva, con un corpo morbido e snello

Un’altra birra che mi ha piacevolmente sorpreso è stata La 9 del birrificio Olmaia, una rossa doppio malto (Belgian Ale) dal gusto decisamente amaro. Ottima! Anche qui riporto quanto scritto sul volantino:

Gusto secco ma deciso con una doppia luppolazione, equilibrata al gusto per l’utilizzo di malto caramellato. Ricorda le birre inglesi, con una bella nota di arancia amara. Birra ben bilanciata fra i sentori dolci e quelli amari del finale

Purtroppo ero in macchina e non potevo certo proseguire con gli assaggi, perché è bello bere, ma solo birra di qualità e con moderazione (Life’s Too Short to Drink Cheap Beer). Però prima di andare via sono passato nel reparto birre di Eataly ed ho acquistato qualche cosina provando questo nuovo fantastico e strepitoso formato riscoperto dai produttori: il 33 cl. (chi compra almeno 6 bottiglie di birra può usufruire dello sconto Utuber Fest del 10%).

Ah, questo evento è stata occasione per iniziare le riprese della versione italiana del corto I am a Craft Beer Drinker, I love Craft Beer, I am passionate about what I drink che proseguiranno al Salone del Gusto di Torino.

Annunci

Responses

  1. […] Toscana con solo, ovviamente si fa per dire l’Olmaia e qui mi sono fermato perché al recente Utuber Fest ero rimasto folgorato da La 9 e così, visto che era disponibile alla spina, anche qui non ho […]

  2. […] frequente sui vostri aggregatori. Siamo partiti con gli argomenti birrosi parlando del recente Utuber Fest 2010 a cui abbiamo partecipato, della collaborazione di Luca di Birrophilia con il birrificio La Buttiga […]

  3. […] al consueto appuntamento di ottobre: l’Utuber Fest, la festa delle birre piemontesi dove ho trascorso la serata di venerdì (19 ottobre) in compagnia di amici e con il desiderio di […]


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: