Pubblicato da: aizercast | novembre 10, 2009

Asterix ed Obelix festeggiano mezzo secolo di avventure

Era il 29 ottobre del 1959 quando Asterix il gallico apparve per la prima volta sul primo numero di Pilote, sceneggiatura a cura di René Goscinny (scomparso nel 1977) e disegni di Albert Uderzo con la seguente prefazione:

Astérix incarna maliziosamente tutte le virtù dei nostri antenati Galli. L’umorismo di René Goscinny e Uderzo vi farà amare questo piccolo guerriero baffuto, personaggio nuovo nel mondo dei fumetti.

Infatti, l’idea iniziale di Goscinny era quella di dotare il fumetto di un solo personaggio principale, Asterix per l’appunto, ma Uderzo insistette per regalare al piccolo Gallo un compagno d’avventure, un personaggio rotondo, placido e gioviale, su cui fare ricadere alcuni “difetti” franco-gallici: Obelix (che non porta ancora i menhir ma solo un’ascia) e poi non si è fermato qui creando un ventaglio di personaggi caratteristici.

La storia narra le vicende degli abitanti di un piccolo villaggio nell’antica Gallia (in Armorica) nell’anno 50 a.C., ultima roccaforte che resiste all’invasore romano (ma che ve lo dico a fare…) ed oltre ad Asterix ed Obelix non si può non ricordare Idefix il piccolo cagnolino di Obelix, Panoramix il druido del villaggio, custode della formula per la pozione magica che rende superforti. E poi Assurancetourix il bardo stonato, Ordinalfabetix il pescivendolo ed il suo amico (anche se si picchiano sempre) Automatix il fabbro, le povere legioni romane, i poveri cinghiali e tanti, ma tanti altri…

Per festeggiare questo compleanno è uscito in 15 paesi (in Italia edito da Mondadori) l’album numero 34 intitolato Il Compleanno di Asterix ed Obelix, il libro d’oro (3,5 milioni di copie stampate) che propone brevi storie con gli oltre 300 personaggi apparsi nei precedenti 33 albi della serie ed Uderzo dice:

Ho disegnato un album con tutti i personaggi apparsi nel corso di questi 50 anni. Mi piaceva l’idea che ciascuno di essi avesse un ruolo in questo anniversario.

Non solo, per chi acquista due albi della serie, un volume in omaggio intitolato Asterix & compagnie e poi una preziosa multi-statuetta (oltre 50 personaggi realizzata dalla Attakus al costo di 350,00 euro) che raffigura in dettaglio una delle famose risse del villaggio gallico. E non finisce qui, dal 28 di ottobre fino al 3 gennaio, Musée National du Moyen Age (Musée de Cluny) a Parigi c’è la mostra che esporrà per la prima volta al pubblico le tavole originali di Uderzo, nonché le sceneggiature scritte a macchina da Goscinny.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: